Donne di Wedding: Giulia Miorelli make up and hair stylist

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS

Carissime, ricomincia oggi il nostro appuntamento Donne di Wedding che come sapete vi presenta le migliori professioniste donne del settore!

Oggi voglio dedicarmi alla bellezza della sposa e per questo sono molto felice di proporvi qui la mia intervista a Giulia Miorelli che si occupa del make up e dell’hair styling della sposa (e non solo): sensibilità e gusto sono alla base di questa affascinate professionalità che ha il compito regalare a tutti un’immagine perfetta della grande protagonista della giornata.

Ci racconti come ti sei avvicinata allo studio del make up e quindi com’è nata la tua passione?

E’ una passione che ho sin dall’ infanzia. Ho sempre amato il teatro e, da bambina,  mi sarebbe piaciuto fare l’attrice per poter cambiare look e personaggio in ogni momento.  Dopo essermi laureata al DAMS di Bologna ho trascorso due anni in California, presso l’Università di “Design for Theatre, Cinema and Dance” di Santa Barbara (UCSB). In quell’ambiente così versatile e creativo il mio sogno è diventato realtà: mi sono specializzata in Trucco e Acconciature Teatrali, Cinematografiche ed effetti speciali. Un’esperienza formativa davvero preziosa che mi ha permesso di inserirmi nel mondo del lavoro con le giuste capacità e la giusta carica!

 

 

Il make up sposa in cosa differisce dal trucco da sera e da quello da giorno? Ci puoi dare qualche linea guida?

E’ una domanda sulla quale si potrebbe scrivere un intero libro ma cercherò di rispondere al meglio.Per il make up sposa si utilizzano tecniche di applicazione più complesse e meticolose rispetto a quelle del make up quotidiano (trucco da giorno); le stesse tecniche che vengono usate in campo cinematografico o fotografico. E’ importante che la pelle risulti uniforme e naturale e che il look finale sia fresco e radioso, esaltando la  bellezza dei lineamenti. Si gioca su contrasti di luce e ombra per armonizzare l’estetica viso, proporzionarne i volumi e coprire le imperfezioni, in un certo senso lo si scolpisce ad hoc (senza che la mano dello “scultore” sia in alcun modo visibile). E’ un trucco studiato per essere estremamente duraturo e “venire bene in fotografia”. Col trucco si disegna una nuova “facciata” su quella reale e affinché quella nuova sia credibile è necessario rispettare quella originale e rendere il meno evidente possibile l’intervento del truccatore. La grossa differenza che il trucco sposa ha con il trucco da sera è le luce sotto il quale il trucco viene mostrato; il trucco da sera deve essere molto più marcato per poter  risaltare anche con luci artificiali o soffuse, è un trucco che permette l’utilizzo di colori più sgargianti ed intensi e che non deve necessariamente apparire fresco e naturale.

 

 

Qual è un make up che ami particolarmente realizzare?

Adoro il trucco in stile vintage e mi piace poterne richiamare alcuni dettagli nei make up che realizzo. Un accenno agli anni 20 e 30 o un make up ispirato agli anni 40 e 50 fanno di me una donna soddisfatta!In generale presto particolare attenzione alla preparazione della base, mi entusiasma studiare le proporzioni del viso, con i suoi volumi e i suoi lineamenti e creare armonie o contrasti per esaltarlo senza snaturarlo.

 

 

E cosa ci puoi dire di una tendenza molto affascinate per il 2016, il trucco vintage?

Come accennavo prima il trucco vintage è uno dei miei “cavalli di battaglia” e sono felicissima che sia tornato in voga negli ultimi anni! E’ un tipo di trucco che non tramonterà mai e che si addice a tutte! Sofisticato ed elegante esalta la bellezza femminile in modo sensuale e aggraziato, col trucco vintage la donna acquista un fascino particolare e si trasforma in una dea del cinema.

 

 

 

Per le tendenze sull’ acconcitura sposa per il prossimo anno cosa proponi?

Per la prossima stagione propongo acconciature morbide e naturali, raccolti soft dai volumi romantici e tante trecce:  a spiga di grano, alla francese o in forma di eleganti torchon, saranno un must per il 2016. Da non dimenticare sono poi le acconciature in stile Retrò, un “evergreen” al quale è difficile rinunciare. Molto in voga saranno anche i raccolti Boho e Country Chic, un vero inno alla naturalezza e alla semplicità.

 

Contatti

Facebook

Mail: giuli.miorelli@gmail.com

Tel.: 3402970072

 

Photo Credits:

Annalisa Bombarda www.thesweetside.it

Alan Venzi Fotografia

Alessandro Fusella Albanese