Piccola guida al branding

Di seguito trovate una piccola guida al  branding per chiarire le idee e risolvere qualche dubbio!

 

Cos’è il  branding?

Il  branding è un modo unico e creativo di comunicare cosa ti rende speciale e ti differenzia dai tuoi competitors. Per realizzare un buon  branding occorre comprendere quali sono le idee creative e le unicità alla base della tua offerta, i tuoi valori, i tuoi punti di forza e le tue passioni e comunicarli di conseguenza. E’, inoltre, assolutamente necessario conoscer nel dettaglio il proprio pubblico target, il quale deve condividere i tuoi stessi valori.

 

Perchè è importante fare  branding?

Che tu sia un professionista o una piccola azienda curare il  branding è importante per diversi motivi:

Popolarità e identità: sviluppi visibilità e riconoscibilità del brand

Fiducia e reputazione: crei fiducia nel brand e sviluppi affidabilità e credibilità

 

Come sviluppare il branding?

Occorre identificare l’immagine che più ti rappresenta, stabilire un obiettivo, creare la tua mission e la tua vision e creare una strategia per comunicare il tuo brand.

In questo ti può aiutare l’analisi SWOT tesa ad identificare:

I tuoi punti di forza: cioè i tuoi vantaggi competitivi

Le tue debolezze: cioè gli ostacoli al raggiungimento del tuo obiettivo

Le opportunità: cioè i vantaggi che sono attorno a te e vanno colti

Le minacce: esterne ed incontrollabili ma che possono essere indirizzate e mitigate

 

Come promuovere il proprio brand?

Crea un’immagine coordinata rappresentata da diversi strumenti come logo, sito web, blog aziendale, materiali cartacei, portfolio…

Utilizza poi questi strumenti su mezzi specifici come social network, newsletter,  eventi, stampa…

 

Contattami per maggiori info sulla stesura di un piano di branding!