Matrimonio d’arte: sposarsi al museo

Bologna, museo della musica, studio mse, wedding planner
  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS

Quante volte ci è capitato di visitare un museo ed essere riportati indietro nel tempo, rivivendo le atmosfere, i profumi, i colori che hanno animato quei luoghi in epoche passate, sognando di poterle rivivere. Il museo è un luogo originale, molto spesso si tratta di location storiche, in palazzi signorili, con spazi e ambienti decisamente particolari e pregiati. A Bologna ce ne sono diversi e altri esistono in provincia.  Ma è possibile individuarne in tutte le città, considerando che l’Italia ha un patrimonio museale importantissimo e ben distribuito sul territorio, sia in strutture antiche che in strutture moderne.

Perchè scegliere un museo per il matrimonio? Semplice, scegliere uno stile, un periodo artistico particolare, un pittore oppure un movimento artistico, pensando ogni particolare in tema: dall’abito della sposa, all’allestimento degli spazi, all’intrattenimento musicale, al banchetto che può riprendere i cibi, i colori, i fiori di dipinti famosi, rendendo la cerimonia un evento unico e creato in esclusiva solo per voi.

Diciamo che il museo offre tutte quelle componenti che voi sposi cercate per il vostro special day: unicità, originalità, bellezza, eleganza, raffinatezza.

Una nuova tendenza che abbiamo subito sposato, anzi, oggi vi raccontiamo con le nostre immagini il matrimonio al Museo d’Arte Moderna di Giovanna e Stefano.

 

 

 

Qui alcuni particolari della sala.

 

wedding, bologna, matrimonio d'arte, studio mse

 

E i alcuni particolari e dettagli degli allestimenti che abbiamo realizzato per il nostro wedding al museo.

 

Matrimonio, museo, studio mse

Museo, arte, Bologna, matrimonio, wedding, studio mse

Il menu

Giovanna e Stefano!

Giovanna e Stefano al Museo d'Arte Moderna


La loro palette